Giornata mondiale per la prevenzione del suicidio

Oggi è il World Suicide Prevention Day, la giornata indetta dalla IASP (International Association for Suicide Prevention) con la finalità di diffondere la conoscenza sul fenomeno del suicidio e sensibilizzare sulla prevenzione.
Proprio in questi giorni l’OMS ha pubblicato il primo Rapporto sulla prevenzione del suicidio, basato sulla raccolta di dieci anni di ricerche e dati da tutto il mondo.

Il 75% dei suicidi avviene in Paesi a basso-medio reddito; i mezzi più utilizzati sono l’avvelenamento da pesticidi, le impiccagioni e le armi da fuoco. Evidenze da vari Stati (tra cui Giappone e Australia) mostrano che, riducendo l’accesso a questi mezzi, il numero di suicidi può essere diminuito.Attualmente solo 28 Paesi hanno messo in atto strategie di prevenzione.

Il tasso è più altro tra le persone settantenni, ma è la seconda causa di morte nella fascia di età compresa tra i 15 e i 29 anni.In generale, si suicidano di più le donne che gli uomini, ma nei paesi ad alto reddito i suicidi maschili sono il triplo rispetto a quelli femminili.

Nel documento viene chiaramente affermato che la prevenzione è possibile: l’OMS chiede pertanto l’avvio di una serie i provvedimenti, su piccola e larga scala:

  • coordinamento dei diversi dipartimenti governativi (sanità, istruzione, lavoro e giustizia) per attuare azioni coordinate di alto livello;
  • monitoraggio delle modalità di comunicazione riguardo alle notizie di suicidio, affinché non vengano usati toni sensazionalistici e non vengano fornite descrizioni dettagliate;
  • formazione specifica, in particolare per gli operatori della salute mentale, sul rischio suicidario connesso a patologie e assunzione di sostanze;
  • follow-up rivolti a coloro che hanno tentato il suicidio in passato;
  • estensione delle politiche di restrizione di accesso ai mezzi più comunemente utilizzati per suicidarsi.

Nel Piano di Azione per la salute Mentale 2013-2020 gli stati appartenenti all’OMS si sono prefissi di diminuire il tasso di suicidi del 10%.

Per concludere, ecco un filmato diffuso dall’OMS in occasione di questa Giornata.

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...