Bazinga! Che cosa mi ha insegnato The big bang theory

Ammetto di non essere una grande appassionata di serie tv: sono poche quelle che riesco a seguire nel tempo e con un certo interesse. Questo  fa sì che a volte non capisca alcuni meme  o citazioni ispirati alle serie del momento  ( meno male che c’è Google)…

poster-head-new

La mia preferita è sicuramente The big bang theory. L’ho amata al punto da non riuscire a guardare le ultime puntate…non voglio che finisca! Nel frattempo ho iniziato The young Shedon 😉
Ad avermi tenuta pressoché incollata allo schermo per quasi 300 episodi sono state la qualità della sceneggiatura e la bravura degli interpreti ma anche e soprattutto i valori e i messaggi trasmessi. Dei veri e propri insegnamenti di vita: ne ho selezionati alcuni…senza spoiler.

1. Il valore dell’amicizia
The big bang theory è una storia fatta di amicizie che si intrecciano, evolvono e si consolidano nel tempo. I personaggi litigano ( spesso ingigantendo questioni ridicole) eppure trovano un modo per andare oltre, anteponendo la forza dei legami alle questioni personali.

2. La diversità produce ricchezza
Con il progredire delle stagioni fanno la loro comparsa nuovi personaggi ( soprattutto femminili) che si inseriranno pian piano nei ritmi abitudinari già in essere. Le loro diverse modalità di funzionamento portano scompiglio nell’ “ecosistema” preesistente, in un interscambio reciproco e arricchente per tutti i componenti.

3. L’utilità della logica…
Avere una mente dal funzionamento scientifico può tornare utile quando si deve prendere una scelta tra più opzioni. Una disamina razionale dei pro e contro arriva dritta al punto, tralasciando orpelli e titubanze. I protagonisti si avvalgono spesso di diagrammi e tabelle quando si trovano di fronte a un dilemma: l’importante è non esagerare!

4. …e l’importanza delle emozioni
I protagonisti maschili sono i tipici nerd, bravissimi nello studio ma decisamente meno nelle relazioni interpersonali. Con il trascorrere delle stagioni vanno incontro a una vera e propria alfabetizzazione emotiva, stimolata anche dagli incontri con le future fidanzate e mogli. Persino Sheldon ( personaggio dai marcati tratti autistici) arriva a prendere contatto con il suo mondo interiore.

5. Chiedere aiuto 
I personaggi della serie attraversano a turno dei momenti di difficoltà lavorativa o personale. Pur con le loro differenze caratteriali, ci insegnano a chiedere a aiuto e a non farsi vincere dalla vergogna o dai timori reverenziali.

6. Le persone possono stupirci ( in bene )
I momenti emotivamente più intensi della serie vedono al centro i personaggi paradossalmente più granitici e freddi. Come succede nella vita reale, spesso le persone che ci stupiscono positivamente sono le ultime dalle quali ci saremmo aspettati qualcosa.

7. L’importanza delle proprie origini
Nella serie fanno capolino genitori, nonni e fratelli dei diversi personaggi. Alcuni si presentano all’improvviso creando imbarazzo, altri arrivano dopo essere stati chiamati in soccorso. Osservando i loro comportamenti riusciamo a spiegarci meglio quelli dei loro cari, un po’ come in una sessione di terapia familiare.

E voi, cosa avete imparato da una serie tv?

Contattami per un colloquio: puoi scegliere liberamente se svolgerlo da remoto ( telefonata, videoconsulenza,..) o se recarti presso il mio Studio, nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie vigenti. Per informazioni e/o prenotazioni puoi contattarmi attraverso i recapiti presenti in questa pagina.