Amore: quando una relazione è “tossica”.

L’amore, si sa, è una faccenda complicata.
Se poi il partner presenta determinate caratteristiche, la relazione diventa una vera e propria bomba a orologeria. A questo tema ho dedicato l’articolo pubblicato da Psicologi Online in questi giorni.
Volutamente non ho parlato per categorie diagnostiche (narcisisti, borderline,…)  ho preferito soffermarmi su alcuni aspetti e comportamenti trasversali.
Nell’augurarvi buona lettura, oggi voglio anche lasciarvi un sottofondo musicale: Tainted Love, nella versione originale dei Soft Cell 😉

Leggi: Le relazioni “tossiche”. Quando il partner ci avvelena.

Sometimes I feel I’ve got to
Run away I’ve got to
Get away
From the pain that you drive into the heart of me
The love we share
Seems to go nowhere
And I’ve lost my light
For I toss and turn I can’t sleep at night

(Ti capita spesso di ritrovarti in relazioni di questo genere e vorresti capire perché capitano tutte a te? Prenota un colloquio e lavoreremo insieme per comprendere cosa ti spinge ad avvicinarti a questo tipo di situazioni.)

Il progetto #RealMonsters di Toby Allen.Parte 2

Secondo post dedicato al progetto Real Monsters del disegnatore Toby Allen: ho iniziato a parlarne QUI.

DISTURBO DI PERSONALITÀ EVITANTE

Questo mostro è simile a quello dell’Ansia Sociale ma ha dimensioni un po’ più ridotte e preferisce vivere in superficie. Trascorre gran parte del suo tempo nascosto tra gli alberi, usando le sue ali, simili a foglie, per camuffarsi e nascondersi da tutto e tutti.
Ha un’apparenza sgradevole per scongiurare il contatto con altri mostri ma in realtà è dolce e gentile e ha una bellezza delicata della quale è esso stesso inconsapevole. Interagisce innocentemente con le sue vittime, desiderando farci amicizia ma passandogli inconsapevolmente le sue proprie ansie e paure attraverso le spore contagiose che rilascia dalla coda.

Disturbo di personalità evitante

 

DISTURBO DI PERSONALITÀ BORDERLINE

Questo mostro è uno dei più delicati ma forse tra i più sinistri. Si riuniscono in piccoli sciami intorno alle loro vittime e usano i ferormoni per aumentarne le emozioni prima di nutrirsi di energie emotive. Si nutrono di ogni emozione ma preferiscono i sentimenti della depressione.

È fatto quasi interamente di un ghiaccio limpido che lo rende invisibile. Solo la sua coda a forma di foglia d’acero è visibile a occhio nudo e sembra una foglia cadente. A volte, quando si rimpinza troppo di emozioni, può esserne sopraffatto e frantumarsi come vetro.

Disturbo di personalità borderline